Hot foil

pubblicato in: News | 0

Sapete cos’è la stampa a caldo? In realtà è molto semplice!

Il tutto è ottenuto attraverso un clichè che viene fissato sulla platina per poi essere riscaldata.

Il Foil viene interposto tra il supporto da stampare e il clichè, quando quest’ultima pressa contro il foglio, il calore distacca lo strato colorante del foil che va ad applicarsi sul foglio stesso.

E’ l’unico processo di stampa capace di apportare brillantezza ed effetti metallici.

La maggior parte dei foil è composta da cinque strati: 

  • strato di base in poliestere: utilizzato per proteggere gli strati;
  • strato di rilascio: permette agli strati di staccarsi dalla base protettiva, grazie all’applicazione di calore e pressione;
  • strato di calore: reca il calore sotto forma di pigmenti organici e inorganici. Spesso questo strato è traslucido, permettendo l’utilizzo di un quarto strato metallico.
  • strato metallico: è composto di alluminio o polveri di PVC, per creare la proprietà di riflesso o di opacità che si desidera nei foil metallici;
  • strato adesivo: serve a fissare il foil al supporto da stampare.
HOT FOIL